A ROMA IN CORTEO CONTRO LA FINANZIARIA

A ROMA IN CORTEO CONTRO LA FINANZIARIA

Pensionati salernitani a Roma per protestare contro la Finanziaria. I sindacati nazionali Spi-Cgil, Fnp-Cisl e Uilp-Uil hanno organizzato infatti per martedì 6 dicembre una giornata di mobilitazione, con concentramento delle delegazioni a Roma, alle ore 10,00, in Piazza Madonna di Loreto da dove partirà un corteo fino a Piazza Navona.
Come detto, alla manifestazione parteciperanno anche numerosi pensionati di Salerno, tanto che il segreterio provinciale dello Spi, Antonio Salzano, ha annunciato che dalla Lega di Via Gelso del capoluogo martedì partirà un torpedone di pensionati, armati di bandiere e striscioni, per partecipare alla manifestazione capitolina.
“Vogliamo far sentire la nostra voce contro questa Finanziaria del Governo di centrodestra che penalizza soprattutto pensionati e famiglie a basso reddito”, ha spiegato il Dirigente di Via Manzo.
Tra le rivendicazioni prioritarie dei rappresentanti della terza età emergono i seguenti punti: Il recupero integrale del potere d’acquisto di tutte le pensioni; il controllo di prezzi e tariffe; la revisione del paniere Istat; una sanità pubblica che garantisca cure a tutti i cittadini; servizi socio-assistenziali fruibili su tutto il territorio e incremento a 516 euro delle pensioni più basse per coloro rimasti esclusi dal provvedimento del Governo; il superamento delle iniquità fiscali e la realizzazione di un piano pluriennale di edilizia pubblica che risolva il problema sfratti e preveda sostegno all’affitto per i cittadini meno abbienti.

5 Dicembre 2005 Ufficio Stampa Spi-Cgil Salerno