“Il fiore dei diritti” e “Quando il lavoro non basta”

Due iniziative, un unico obiettivo: dignità del lavoro

domiciliareLunedì 6 dicembre, alle ore 11.00, presso la sede della Cgil Salerno, in Via Manzo 64, è in programma una conferenza stampa per presentare due iniziative che si svolgeranno nella prossima settimana.
L’8 dicembre, infatti, i sindacalisti della Cgil saranno in strada per distribuire a tutte le commesse ed i commessi il “Fiore dei Diritti”, una rosa con allegato un talloncino in cui sono sintetizzati tutti i diritti fondamentali dei lavoratori che troppo spesso vengono lesi. La scelta del giorno non è casuale: con l’Immacolata si apre, infatti, il periodo delle festività che richiede ai lavoratori del commercio molto impegno, ma spesso senza adeguati riconoscimenti in termini economici e contrattuali.
La dignità del lavoro è il collante alla base anche dello studio messo in atto dalla Cgil provinciale sulla crisi economica e sulle nuove povertà da lavoro e racchiuso in un report che sarà presentato nel corso della conferenza stampa. Tale ricerca dipinge un quadro a tinte fosche per il nostro territorio: in provincia di Salerno, infatti, il 14% delle famiglie vive con meno di 1000 euro al mese, mentre il tasso di disoccupazione è cresciuto, in un anno, di due punti percentuali. Ad oggi, infatti, in oltre 40mila famiglie salernitane non c’è alcun componente occupato. Tutti i dati, che saranno puntualmente illustrati, costituiscono il punto di partenza dell’iniziativa “Quando il lavoro non basta”, in programma il prossimo 10 dicembre presso l’Azienda del Gas di Salerno, alle ore 9.30.
Numeri alla mano, studiosi, economisti e sindacalisti si confronteranno per formalizzare una proposta concreta per superare la crisi economica e aprire nuovi sentieri di impegno finalizzati al superamento delle attuali criticità.
All’iniziativa, organizzata dalla Cgil di Salerno in collaborazione con Progetto Sviluppo, l’istituto della Cgil per la cooperazione allo sviluppo, parteciperanno, tra gli altri, Vittorio Dini, Direttore del Dipartimento di Scienza della Politica dell’Università di Salerno, Ugo Marani, docente dell’Università Federico II di Napoli e Presidente dell’Ires Cgil Nazionale, Italo Tripi e Renzo Concezione, rispettivamente Presidente e Direttore di Progetto Sviluppo, Teresa Granato, della segreteria Cgil Campania, Franco Tavella, segretario generale Cgil Salerno. Introdurrà i lavori Clara Lodomini, della segreteria della Cgil Provinciale; le conclusioni saranno affidate alla segretaria Cgil Nazionale, Vera Lamonica.

Salerno, 03/12/10 Ufficio stampa Cgil Salerno