28 marzo in piazza per lo sviluppo, la legalità, l’occupazione

domiciliare Già numerose le adesioni alla manifestazione della CGIL

Il prossimo 28 marzo la CGIL manifesterà a Nocera Inferiore per lo sviluppo, la legalità e l’occupazione nell’Agro-nocerino-sarnese.
Si tratta di un’importante iniziativa alla quale parteciperanno le segreterie regionali e nazionali del sindacato.
La CGIL ha scelto l’agro perché ritiene questo territorio strategico per lo sviluppo e il rilancio economico dell’intera provincia. Tra l’altro questa zona, in cui si concentra 1/3 della popolazione provinciale, ospita il più importante apparato industriale del nostro territorio.
Nonostante tutto, però, i numerosi processi di delocalizzazione in atto rischiano di mettere in ginocchio l’agro che, da sempre, si trova a dover lottare anche contro un’altra minaccia, quella della criminalità organizzata. Si aggiungono, poi, il degrado ambientale e le carenze infrastrutturali che aiutano a dipingere un quadro a tinte fosche che deve e può essere ridipinto.

“L’Agro-nocerino-sarnese – dichiara Franco Tavella, segretario generale della Camera del Lavoro di Salerno – nonostante le difficoltà rimane un territorio dalle potenzialità straordinarie. Occorre cogliere le opportunità di sviluppo e difendere lavoratori ed imprese in un momento storico così delicato. E’ necessario svoltare sul piano delle politiche territoriali allontanando speculatori ed affaristi e premiando le imprese sane e rispettose delle regole e della legalità”.

Il corteo, a partire dalle ore 9.00, attraverserà le strade cittadine e la manifestazione si concentrerà e concluderà a Piazza Municipio con il comizio finale. Dal palco sono attesi gli interventi di Franco Tavella, segretario generale CGIL Salerno, Michele Gravano, segretario generale CGIL Campania e Vera La Monica, della segreteria nazionale della CGIL.
All’iniziativa hanno aderito, ad oggi, il Partito della Rifondazione Comunista, la Sinistra Democratica, Legambiente Campania, l’Unione degli Studenti, la Diocesi di Nocera Inferiore e Sarno, il sindaco di Nocera Inferiore, Antonio Romano e l’intera amministrazione comunale, il Comune di Bracigliano e l’Amministrazione Comunale di Castel San Giorgio, l’Assessore Provinciale al Lavoro, Massimo Cariello.


Salerno 24-03-09 Ufficio Stampa CGIL Salerno