“Giornata della memoria”
A CAMPAGNA LA CGIL NE DISCUTE CON STUDENTI E INTELLETTUALI

Nel giorno dedicato al ricordo delle vittime dell'olocausto e della tragedia di milioni di ebrei, la CGIL di Salerno sceglie di riflettere con studenti e studiosi per non dimenticare quella che é stata una vergogna per 1'intera umanità.
Sabato 27 gennaio, alle ore 10.00, presso l'aula consiliare del Comune di Campagna, in occasione di quello che tradizionalmente viene chiamato "giorno della memoria", Michele Gravano, Segretario Generale CGIL Campana, presiederà una tavola rotonda sull'argomento. Previsti gli interventi di Franco Tavella, Segretario della Camera del Lavoro Territoriale di Salerno, Michele Aiello dell'Associazione "Palatucci" di Campagna, Giuseppe Acone, Docente dell'Università degli Studi di Salerno e Gloria Chianese, storica della Fondazione "Di Vittorio".
L'attore Renato Carpentieri reciterà, invece, emozionanti brani sul tema.
L'occasione fornirà lo spunto anche per premiare gli studenti vincitori del concorso indetto dalla CGIL in collaborazione con 1'amministrazione comunale di Campagna e che ha visto i ragazzi degli istituti superiori confrontarsi e creare dei lavori ispirati alle seguenti linee guida:¬
• I campi di internamento degli ebrei nella cittadina di Campagna
• La responsabilità storica del regime fascista che nel 1938 approvò leggi razziste
• I1 ruolo del Vescovo Giuseppe Maria Palatucci e dei cittadini di Campagna per aiutare a proteggere gli ebrei
• L'importanza della "memoria della shoah" per evitare il revisionismo storico ed il ripetersi di simili tragedie.
• Ai vincitori verranno assegnate tre borse di studio del valore complessivo di mille euro.
Nel corso della manifestazione verranno eseguiti brani musicali, con il violino e 1'arpa dei maestri Valentina Milite e Luca Gaeta.


25-01-2007 Ufficio Stampa CGIL Salerno