Sono le di
Cgil Salerno Via F. Manzo, 64 -84100 Salerno
089-2586711 089-2586710 Sito@cgilsalerno.it

Messa in sicurezza delle scuole, sos lanciato dal sindacato Fillea-Cgil

Approfittiamo del periodo estivo per mettere in campo un piano straordinario di risanamento e messa in  sicurezza  di tutte quelle scuole che , sul territorio provinciale di Salerno , necessitano di interventi urgenti .
Questa  la vera priorità ha sottolineato Luca Daniele segr. Generale della Fillea Cgil di Salerno,  categoria sindacale che si occupa del settore delle costruzioni.
“ basti tornare indietro di qualche mese per ricordare  il crollo di calcinacci   all’ interno del liceo Classico “G.B. Vico “ di Nocera Inferiore che , fortunatamente,  non creò  alcun danno a persone,  perché avvenuto di notte;
la tragedia sfiorata   alla scuola materna   1° Circolo Didattico “ Borgo Vincenzo Giudice” di Eboli  dove la caduta di un intonaco  del solaio, durante le lezioni in una classe,   colpì ben 4 bambini;  
ed  il  crollo del  soffitto  che interessò  il plesso scolastico “ G.Pisapia” ,  della frazione Passiano  di Cava,        ( cautelativamente  già chiuso  dall’ amministrazione Servalli , in via temporanea,  a seguito di un ordinanza  sindacale del 22/01/2018)
Come rilevabile, un susseguirsi  di incidenti  che, solo per casualità e fortuna,  non hanno avuto epiloghi tragici ma  che impongono  al  presidente della regione, al presidente della provincia, ai sindaci ed ai privati,         ( veri proprietari degli edifici scolastici),  di intervenire tempestivamente  .
Occorre , quindi, una vera svolta .
Ci troviamo di fronte, nella stragrande maggioranza dei casi ,  a scuole vecchie, ( costruite negli anni 60 e 70) , mai state interessate da interventi di adeguamento sismico e/o impiantistico , buona parte delle stesse nate per tutt’ altra destinazione, (come ad esempio abitazioni private) , sprovviste di  certificati di prevenzione incendi o visto di conformità e dove,   frequentemente, è possibile  osservare sulle  pareti e soffitti  la presenza di muffe e soprattutto perdite di acqua  .
Strutture fatiscenti, quindi,  a cui occorrerebbero, oltre alla  manutenzione continua,  interventi straordinari come la sostituzione di parti strutturali e l’ allargamento delle porte.
Un appello che deve vedere coinvolte  tutte le amministrazioni di competenza come vigili del fuoco e protezione civile  affinché , in piena sinergia  ed in stretta collaborazione con i dirigenti scolastici,  possano mettere   in campo   interventi preventivi  e programmati che assicurino  l’agibilità degli edifici  prima della riapertura dell’ anno scolastico .  
Solo attraverso significativi investimenti  e non piccole briciole, conclude Luca Daniele,  tutte le scuole del salernitano potranno,  finalmente,  garantire  sicurezza ad alunni ed addetti ai lavori.

Salerno 24 luglio 2017

Condividi su : Condividi

Condividi su:

(Stampa questa pagina)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categorie

Copyright © 2005 CGIL SALERNO Via F. Manzo, 64,- 84100 SALERNO Sito Realizzato da Centro Sviluppo Web -CGIL Bellizzi (SA) Tel. 0828.1848110

Statistiche